Risposta al Sig Paolo Lavagna

"Da emigrante Bordigotto ma propenso a tornare nella mia bella città, vorrei dare un piccolo contributo alla vostra iniziativa. Non ho visto nessuno che abbia dato concretezza alle proprie idee e ai punti del programma partendo dall'analisi dell'ultimo bilancio comunale, verificando risorse e impegni e chiarendo come si intende finanziare i progetti e come reperire le risorse mancanti. Se già lo avete fatto grazie alla professionalità del signor Faraldi rendetelo pubblico, anche per evidenziare l'eredità di passate gestioni, se non lo avete fatto fatelo al più presto per coinvolgere al massimo i cittadini nelle vostre scelte in modo molto concreto e fattivo. In bocca al lupo e buon lavoro Paolo Lavagna"

pdfScarica la risposta completa in pdf

Gentile Sig. Paolo apprezzo la sua attenzione ai problemi di bilancio che i neo eletti nell’Amministrazione comunale di Bordighera dovranno affrontare nella gestione della cosa pubblica (non le nascondo la speranza anzi la convinzione della buona probabilità che sia la nostra lista “Bordighera in Comune” a doversene occupare).

Il bilancio è il cuore dell’attività amministrativa da lì dipartono i flussi che alimentano le azioni. Ho ovviamente esaminato, per quanto possibile con i dati reperibili sul sito istituzionale del Comune di Bordighera, i “conti”.

Da un primo esame del rendiconto dell’esercizio finanziario 2012 si può rapidamente osservare che il quadro riassuntivo della gestione finanziaria al 31/12/2012 presenta queste risultanze finali: il fondo di cassa ammonta ad € 21.060.701,94 mentre il risultato di amministrazione è positivo per € 2.855.047,01. Le presento a questo punto un riepilogo generale del bilancio (2012) Estrapolando dai dati consultabili alcuni valori, appare che le risorse provengono dalle seguenti voci di entrata (dati rendiconto 2012)

pdfScarica la risposta completa in pdf


Bordighera in Comune

logo elettorale